martedì 13 dicembre 2011

Festa d'Inverno al Museo Bergomi di Montichiari (Brescia)

Anche quest'anno siamo stati invitati ad una manifestazione che si terrà presso il Museo Bergomi di Montichiari (Brescia)
se volete vedere in funzione la macchina circolare per calze e l'arcolaio questa  è l'occasione giusta
vi lascio l'invito che ci è pervenuto con le relative informazioni

SIETE TUTTI INVITATI ALLA
FESTA D'INVERNO DEL MUSEO BERGOMI
che si terrà domenica 18 dicembre, dalle ore 10 alle 20
Ci saranno:
MERCATINO E DEGUSTAZIONE DI PRODOTTI BIOLOGICI DEL TERRITORIO, in collaborazione con l'Associazione 'La Buona Terra'
DIMOSTRAZIONE E MERCATO DI PRODOTTI ARTIGIANALI LOCALI ED ECO-SOSTENIBILI
DIMOSTRAZIONE DI MESTIERI ARTIGIANALI (cesteria, impagliatura, saponeria, modellazione dell'argilla, intaglio del legno...)
LABORATORI MANUALI PER BAMBINI E MERENDA
MUSICA FOLK CON:
ore 16-17 Salvàdech (Brescia)
ore 17-18 Hòfoch & Hstòfech (Val Trompia)
ore 18-19 Le Marànteghe (Prevalle)
L'INGRESSO E' LIBERO E GRATUITO!
Il Museo si trova a Montichiari (BS) in Via Brescia 129 (accanto al Centro Fiera del Garda)
VI ASPETTO! 
Michela


giovedì 8 dicembre 2011

Schiuma da barba per pulire il divano?

Periodo di pulizie di Natale da fare
Divano in pelle color panna da pulire, il mio divano è "un divano da battaglia" perciò viene usato senza nessuna limitazione (attendo ai piedi!! non mangiare sul divano!! affermazioni nel mio caso abolite per la felicità di tutti) perciò lo sporco è la norma
L'ultima volta l'ho lavato con un panno in microfibra e detersivo per i piatti ma ovviamente il risultato non è stato soddisfacente
La pelle si è un pochino seccata perciò l'ho dovuto passare con un prodotto che nutriva la pelle (non mi ricordo quale)
Quest'anno avevo poco tempo perciò volevo qualcosa che mi permettesse di far presto e con buoni risultati
Ho gironzolato per il web e ho trovato una persona che sosteneva che usare la schiuma da barba per pulire divani in pelle era un ottima alternativa ai normali detergenti per la pelle
Gli uomini di casa non usano schiuma da barba ma in un angolino del mobiletto ne ho trovata una bomboletta che chissà quanti anni ha.
Ho provato prima nell'angolo più sporco del divano, una spruzzata direttamente sul divano e con un panno in microfibra umido ho strofinato, risciacquato il panno e un altra passata solo con il panno
il risultato è stato eccezionale, lo sporco è venuto via subito, il divano è tornato al colore originale, la pelle è rimasta morbida
ottimo consiglio da ricordare per la prossima volta

domenica 20 novembre 2011

Fiocchi di neve e renne per un caldo Natale

Daniela con la sua csm ha colpito ancora
dalla "loro" fantasia sono uscite queste due novità per un caldo Natale



di guanti ne ha fatti anche tanti altri e se li volete vedere cliccate QUI
Buona visione e buon caldo a tutti

domenica 30 ottobre 2011

solette in feltro - messaggio per Lucrezia

Questo messaggio è per Lucrezia, non ti ho potuto rispondere all'indirizzo mail che hai lasciato perchè risulta non corretto

le solette che ho usato per fare le pantofole feltrate le avevo acquistate su ebay, però dopo poco tempo hanno aumentato il prezzo
in rete ho trovato questo sito italiano dove le puoi trovare

buon lavoro
Ale

mercoledì 7 settembre 2011

Autunno, non ci spaventi.....

.....anzi, noi ti aspettiamo con ansia!
Anche perchè se non si abbassano un pò le temperature, come caspita facciamo a sfoggiare i nostri guantini???? ( per non parlare delle calze poi.....)

Carrellata di fotografie:

Dalla foto non si vede molto, ma questi viola e rosa sono sterluccicosi,
grazie al lurex contenuto nel filato




Un altro carico da 11 da parte Luigi, il suo super ricamo ormai è onnipresente





Per il paio blu ricamo facile facile e fiore all'uncinetto...
minima spesa, massima resa ^_^





Treccine sopra e sotto per il filato merinos extra fine beige





Le manopole verdi meritano un applauso particolare.
Il pappagallino è di lana feltrata,
applicato con il metodo della feltratura ad ago,
e questa è la solita genialata dello zio Alberto





E qui un altro paio con le treccine

Ma chi ha più il coraggio di chiamare le nostre NZAK solo macchine per calze?????



domenica 4 settembre 2011

Borsa in feltro

Eccoci qua appena tornati dalle ferie e con in testa un sacco di progetti...
Da dove cominciare..... direi da questa borsa alla modissima made by Alberto.

E che ce vò? Dategli una falda di lana, un pò di acqua calda e sapone, due perline ed ecco qui che meraviglioso accessorio si inventa!

Questo è stato il regalo di compleanno per una delle sue nipotine....ragazza fortunata....


Zio Albertooooooo..... lo sai che tra pochi ( 4 o 5 mesi ) compio gli anni anche io?????? ^___^
(proprio così, a titolo informativo, io porto quasi sempre i miei stivali marrone scuro.....ricordi la tonalità?......)

Se qualcun'altro vorrebbe uno zio come lui.....mettetevi pure in coda! ma non spingete, ci sono prima io!!!!!!

domenica 7 agosto 2011

Calze spettacolose

Questa volta non ho molto da raccontarvi a proposito di queste calze, anche perchè sono rimasta senza parole pure io, e le immagini parlano da sole....

Questo è l'ultimo della serie dei capolavori di Luigi, è stata una sorpresa per me trovare queste calze sul tavolo di casa al rientro da una passeggiata....

Oh, ragazzi, io ho finito i voti, dopo il 13+ di ieri alla maglia ai ferri della Ale, oggi a Luigi bisogna dare un bel 14.....
vabbè dai, facciamo 14-, perchè mi ha portato una sola calza, ora deve fare anche l'altra.... (auguri..)

E voi che voto vorreste dare a queste calze????

P.S. caro il mio Jo (nome di battaglia di Luigi quando è all'estero) oltreoceano stanno già commentando di brutto le foto, e non sono passati nemmeno 5 minuti da quando le ho caricate sul gruppo, quanto scommetti che prima di domani qualcuno avrà già fatto richiesta di istruzioni? E mò ce lo spieghi te in inglese come si fanno eh? Sò cavoli!!!!! (^___^)

sabato 6 agosto 2011

Dalla fibra di cotone a un bel maglione

In realtà non si tratta di un maglione vero e proprio, ma di una maglia estiva, comunque, piuttosto impressionante vero questo lavoretto ai ferri eh?
Tutto merito della Ale, la nostra sferruzzatrice di fiducia, che si è confezionata questo capolavoro in cotone.

Ma come spesso accade, "l'essenziale è invisibile agli occhi " ( perdindirindina come sono ispirata questa sera, pure le citazioni letterarie, scusate, deve essere qualcosa che ho mangiato ^_^ ) perciò, tornando a noi, volete sapere chi altri sta dietro a cotanto successo?


Ma si, proprio lui, il nostro Mastro Alberto, che con tanta pazienza lo scorso inverno ha filato tutto il cotone necessario a realizzare questa splendida maglia....
Un lavoro non indifferente, anche perchè la filatura del cotone è un pò più complicata di quella della lana, le fibre sono molto corte e fare un filato regolare è....uh...difficilissimo!

Ma tenere tra le mani il risultato di tante ore di lavoro....bè, è una soddisfazione (anche perchè tra le altre cose, a differenza del cotone "commerciale" questo è di una morbidezza davvero sorprendente )




E bravi ragazzi, un bel 13+ anche a voi non lo leva nessuno!!!
( e anche a me, due post in uno stesso giorno, roba da non credere @_@ )

Altri guanti e manopole....

Due foto veloci veloci degli ultimi guanti made in macchina per calze.......( ma chissà se le calze le sa fare ancora, ultimamente sforna solo guantini....)



Queste sono le manopole che abbiamo imparato a fare con le istruzioni della nostra amica Rox, la prossima sfida saranno i guanti con tutte le cinque ( e dico cinque, mica è uno scherzo....) dita.
Ci riusciranno i nostri eroi?



E a proposito di eroi, ecco una bella carrellata di modelli in stile uno per tutti e tutti per uno.....
grazie squadra per aver posato per questa foto ^_^

martedì 26 luglio 2011

Guanti da urlo AAAAAAARGH

Visto che l'estate sembra aver già lasciato queste sponde.... ( ma vi sembra normale a fine luglio ???? Mah.... a me mica tanto... ) noi non ci siamo lasciati intimidire dal "frescuccio" e ci siamo preparati a dovere, e stavolta non con un nuovo modello di calze ma con....rullo i tamburi..... I GUANTI!!!
Che ne dite di questi? Io lo so, siete già dello stesso colore di questo guanto per l'invidia (^_^)


Bè, che la nostra macchina per calze "sapeva fare" anche altre cose già ve ne avevamo parlato (vi ricordate i guantini semplici semplici di gennaio VEROOOOO? )
Però con questi abbiamo voluto aggiungere un tocco un pò più chic....le nostre amatissime e onnipresenti trecce.

Bè, in una scala da 1 a 10 questi guantini si meritano un bel 13+,
mentre io mi becco un bel 10 e lode in modestia ( *_* )

martedì 12 luglio 2011

Calze con trecce

Ma che belle le trecce sulle calze!!!! Ok, siamo fuori stagione, fa un caldo che si schiatta, però noi non ci lasciamo impressionare e stiamo preparando la nostra collezione autunno-inverno 2011/2012.... e che signora collezione! Da sfilata.....


Qui sopra c'è la prova delle nostre fatiche.... bè, tre ore per fare una calza, scusate se è poco !!!! (^_^)

Questo azzurro è l'ultimo modello nato, un paio di settimane di travaglio (e alcune notti insonni, credetemi) ma alla fine ce l'abbiamo fatta, e direi che ne è valsa proprio la pena.....ho una confessione da farvi però.....il suo gemello è ancora appeso alla macchina, lo finirò presto ( forse )




E questi due modelli un pò più "semplici" per modo di dire....

Bene, vi aspettiamo tutti alla nostra sfilata di moda.... ( le grandi griffe stanno già tremando... brrrrr )
P.S. se quello che facciamo vi piace, o pure se non vi piace, fatecelo sapere, abbiamo bisogno di sapere che c'è qualcuno laffuori che ha preso a cuore le vicende di questo gruppo di svalvolati (°_°)



martedì 5 luglio 2011

NZAK possibili FAQ - ovvero tutto quello che vorreste sapere sulla macchina per calze

.... e che dal titolo può sembrare il codice fiscale di uno di noi.

Scherzi a parte, dato che in Italia si comincia a parlare sempre più di macchina da maglieria per calze, ho pensato di postare due o tre informazioni che potrebbero interessare...
  • Dove si acquistano queste macchine da maglieria per calze?
La fabbrica di questo tipo di macchine da maglieria per calze ( circular sock machine ) si chiama NZAK (New Zealand Auto Knitter ) si trova in Nuova Zelanda, a Christchurch, ed è possibile acquistarle contattando direttamente la ditta dal sito www.autoknitter.com
  • E' molto costosa una macchina di questo tipo?
Sì e no.... sì, perchè comunque 1900$, ovvero circa 1300-1400€ ( dipende dal cambio euro-dollaro al momento dell'acquisto ), più l'eventuale dazio di 100 - 200 € non sono certo pochi,
ma abbiamo mostrato questa macchina ad un nostro amico esperto nel campo della meccanica e ad altri che lavorano nel settore della maglieria, e secondo loro per come è costruita la macchina e per il lavoro che può fare, viene venduta a un prezzo molto conveniente.

  • E' difficile imparare a usarla?
Bè, non è una passeggiata, ma non è nemmeno una cosa impossibile!
Se avete già esperienza con le macchine da maglieria piane è un gioco da ragazzi, se invece è la prima volta che vi cimentate con fili e aghi, può sembrare tutto ostrogoto, ma con un pò di pazienza e buona volontà diventerete come noi calzino-dipendenti a vita!
E poi avete a vostra disposizione i nostri video in italiano, e la nostra consulenza on line, e scusate se è poco!

  • Un pacco dalla Nuova Zelanda.....ho la certezza che non si perda per strada?
Su 5 macchine che abbiamo "spostato" alla Nuova Zelanda all'Italia ( e la sesta che è in viaggio ), più altre spedizioni con cilindri della macchina di misure diverse, aghi, ecc. non abbiamo mai avuto problemi, i pacchi sono sempre arrivati nell'arco di 3/6 settimane.

Se avete altre domande, se prima di lanciarvi nell'acquisto, o per pura curiosità volete avere più informazioni, non esitare a contattare me o la ale, privatamente o lasciando un commento su un post qualsiasi del nostro blog, saremo felici di rispondervi!

martedì 28 giugno 2011

Le nostre calze su Etsy.com

Vuoi vedere le nostre calze?
Ecco qualche esempio


Passa nel nostro negozio su etsy.com c'è una novità
fino al 15 agosto 2011 le spese di spedizione sono gratis
basta inserire il codice FREESHIPPING nella fase di acquisto






domenica 26 giugno 2011

Alcune foto...questi siamo noi

Buonasera a tutti... ho appena scoperto una funzione del mio programma di fotoritocco che non avevo ancora usato. MI PIAAAAACE UN SACCO!!!!!

Così ho pensato di pasticciare con alcune nostre foto alle prese con i nostri arnesi da lavoro e di mostrarvele (^_^)

Questo è Luigi mentre fila nel giardino di casa sua con un bellissimo fuso autocostruito da lui.




Questa è la Ale alle prese con la mia ( e sottolineo MIA ) macchina circolare per calze.
Ora possiede anche lei due di queste macchine, quindi la mia è al sicuro...
dai Ale sto scherzando...mi conosci....




Questo è Alberto con il suo filatoio, arcolaio, ruota - non ho ancora
capito come si chiama - della Majacraft



Questa è la mia mammina con il suo della Ashford.



E questa infine sono io con la mia macchina per le calze.

Se vi sono piaciute fatemelo sapere, se invece non vi piacciono, fatemelo sapere lo stesso (^_^)

martedì 21 giugno 2011

Un altro contagiato.... e nessuna cura!

Eh si, la calzino mania ha fatto un'altra vittima, ed è sicuro, per questa malattia non esiste uno straccio di rimedio.
Non è poi così grave, bisogna solo imparare a convivere con gomitoli in giro per casa ( gatto permettendo), aghi dispersi sul pavimento, e calzini finiti o a metà sparsi qua e là....
Scherzo dai, tutto questo per parlare del nostro amico Carlo e di sua moglie Lorella che, visti i nostri calzini, si sono subito procurati una NZAK (machina da maglieria circolare per calze) nuova fiammante e si stanno cimentando con i loro primi lavori.



Bè, come primo calzino direi che proprio non c'è male, per me promosso con un bel 7 pieno!



P.S. Carlo, sappi che i nostri amici in Nuova Zelanda, Inghilterra, Australia, Canada e Stati Uniti ti fanno molti complimenti e ti invitano a continuare così (^_^)

venerdì 17 giugno 2011

Sciarpe al telaio



Eccoci qua, strano ma vero oggi non menzionerò nemmeno una volta la parola calze, promesso ;))

Oggi parliamo un pò di tessitura.... cioè, per il vero io non ho niente da dire, non saprei nemmeno da che parte iniziare, ho assistito un paio di volte all'infilarura ( termine non tecnico, ma non so come si dice ) del telaio e mi è venuta l'orticaria a vedere tutti quei fili..... brrrrrr.....




Il nostro mastro tessitore è Luigi, a lui potete chiedere tutto quello che volete....
Io vi mostro solo alcuni dei suoi bellissimi lavori: innanzitutto questo è il suo graaaaande telaio.


E pensare che non ha nemmeno frequentato il corso di tessitura.... lo ha lasciato fare a sua sorella Ale, che si è imparata tutto per benino, e poi...via, le ha dato lo sfratto, ai "posti di manovra" si è seduto lui...... bella storia!!!

Vabbè dai, visti i risultati lo possiamo perdonare.....
Ecco una piccola carrellata delle sue sciarpe ( nella sua carriera ne ha fatte moooolte di più)



Questa stola blu è il gioiello della corona e, detto tra noi, so che fa gola a molte persone.....




Questa violetta e bordeaux è una super sciarpottona bella pesante, è stato un regalo per la Ale ( il minimo che potesse fare, dico bene?) e in inverno lei non se ne separa mai!



E questi sono altri due disegni ....entrambi di grande effetto!


Merita un applauso o no il nostro giovanotto?

domenica 5 giugno 2011

Tutorial - Come funziona la macchina per calze

Volete vedere come funziona la macchina da maglieria per calze?
Se si.... ecco qua tre noiosissimi video... vabbè dai non siete obbligati a guardarveli tutti (a meno che soffriate d'insonnia, allora forse potrebbero esservi utili.... ZZZZZZZ)
ma magari se la cosa vi incuriosisce, potreste buttarci un'occhio (^_^)




Calze con lana filata a mano

Bè, questo primo risultato è proprio da celebrare, guardare per credere!
Alberto è riuscito a fare un bellissimo paio di calze con la sua New Zealand Auto Knitter nuova fiammante con delle lana filata a mano ( sempre da lui ovviamente)


C'è di che essere orgogliosi no? La difficoltà sta nel fatto che le macchine da maglieria, ( e quella per le calze non fa eccezione, anzi....) sono un pò permalose, se il filato non è più che perfetto tendono ad "arrabbiarsi" e si inceppano...cioè proprio si inchiodano, non girano più nè da una parte nè dall'altra, e fino ad ora tutti i nostri tentativi con la lana filata a mano erano miseramente falliti :(((


Ma ora lo sappiamo.....SI PUO' FAAAARE!!!!!

venerdì 27 maggio 2011

Olio di cocco - fai da te!

L'olio di cocco lo uso per fare il sapone perchè la presenza di questo olio nel sapone dà al sapone stesso la caratteristica di fare un'ottima schiuma e in un sapone è un particolare che fa piacere avere.
Girovagando in rete ho trovato delle informazioni sulla produzione in casa di questo olio e mi sono buttata.
E' stato semplicissimo, ecco come ho fatto:
Ingredienti:
200 gr. di farina di cocco (cocco grattugiato e disidratato)
550 gr. di acqua

Mettere la farina di cocco in una pentola e aggiungere l'acqua
Mettere la pentola sul fuoco e portare ad ebollizione, abbassare il fuoco e mescolare per qualche minuto.

A questo punto ciò che dobbiamo fare è togliere e raccogliere tutta l'acqua, perciò versiamo il nostro cocco in un colino e successivamente utilizziamo uno schiacciapatate per spremere tutta l'acqua.

Quest'acqua la lasciamo raffreddare e poi mettiamo il contenitore nel frigorifero

Si noterà che il nostro liquido si sarà diviso in due, nella parte superiore si formerà uno strato bianco che una volta freddo sarà solido quello è il nostro olio di cocco (a proposito, l'olio di cocco solidifica con temperature sotto i 24 gradi)
nella parte sottostante invece resterà l'acqua.
Con questa ricetta ho ottenuto 70 grammi di olio di cocco che ho prontamente usato per fare il sapone



post aggiornato il 5 giugno 2011
ecco la ricetta


gr. 330 olio di oliva
gr. 250 olio di mandorle
gr. 70 olio di cocco
gr. 50 olio di ricino
gr. 92 soda caustica
gr. 210 acqua

come profumazione ho usato 20 gocce di olio essenziale di ylang ylang


il risultato è stato un sapone con una bella schiuma con una profumazione leggera
tutte le informazioni su come si fa il sapone le potete trovare sul sito www.ilmiosapone.it

hanno anche scritto un libro che ho acquistato e trovato molto interessante
buona saponificazione

venerdì 20 maggio 2011

Sempre e solo calze

Vabbè dai, ormai si è capito, le calze sono diventate la nostra mania....
Chissà poi chi le avrà inventate? Un genio di sicuro ah ah!
Ecco qua alcuni modelli che siamo riusciti a fare

Questi sono i capolavori di Luigi




Queste sono state fatte dallo "zio" (^_^)



E queste sono le mie babbucce per la notte


Siamo diventati bravini vero???? Provate a dire il contrario!!!!